Passa ai contenuti principali

Post

In primo piano

La felicità ai tempi del capitalismo green

Il capolavoro della green economy  e della società tecnocratica è sedurre uomini che hanno una tale scarsa stima di sé e mancanza di senso da sentirsi importanti soltanto misurandosi con criteri di produttività e di efficienza come la quantità di CO2 fatta risparmiare o la propria capacità si smaltimento. Disperati trasformati in felici mezzi di produzione. Grazie Orwell & Huxley.

Ultimi post

Riflessioni sul Gender - Seconda parte

Cavie per l'apostasia

Radical chic 2.0 Un ritratto dei nuovi conformisti

Tutti i santi ovvero esaltazione della diversità

Buon Natale 2017

I miei primi10 anni di matrimonio con Grazia Tosca!